Innovazione e crescita

Competenze chiave riconfezionate

Stampa

Il futuro della corrispondenza è incerto. Dato che i sistemi di imbustamento sono sempre stati l'attività principale della Kern SA, è stato ora necessario fare una scelta. Leggete qui come l'azienda è riuscita a trasferire con successo le sue competenze dal mondo analogico a quello digitale.
 

Tutto ha avuto inizio con la corrispondenza postale

L'impresa familiare Kern SA è uno dei principali fornitori mondiali di sistemi per il taglio, la piegatura e l'imballaggio di lettere. Il futuro di questo ramo commerciale è però incerto; da alcuni anni la comunicazione si sta sempre più spostando verso i canali digitali, rendendo superflua gran parte della corrispondenza postale.

L'impresa si è trovata quindi a dover fronteggiare la sfida di continuare a far fruttare le proprie competenze in questo difficile contesto. «Originariamente ci aspettavamo un'ulteriore crescita dal mercato cinese», spiega Uli Kern, titolare dell'azienda di seconda generazione. Ma l'atteso forte incremento dell'attività postale in Estremo Oriente non si è concretizzato.

 

Digitalizzazione come opportunità

Alla fine, la soluzione non era poi così lontana: non nelle macchine per il confezionamento di lettere, ma in macchine per l'imballaggio di merce. Sensori, scanner, sistemi di movimentazione e impianti di taglio e piegatura: molte delle tecnologie fondamentali per PackOnTime erano già presenti all'interno dell'azienda. Questa esperienza tecnologica pluriennale ha fornito vantaggi competitivi a Kern AG anche nel nuovo mondo dell'e-commerce: PackOnTime 2box realizza pacchi su misura per ogni tipo di merce. «Ciò consente di risparmiare sul materiale d'imballaggio e di riempimento e sullo spazio durante il trasporto, rendendo il servizio di spedizione molto più efficiente e sostenibile», afferma il patron Uli Kern. Orientandosi sempre più verso i prodotti per l'e-commerce, l'impresa di Konolfingen riesce così a trasformare la digitalizzazione, inizialmente una minaccia per la sua attività, in un'opportunità.

Oltre al nuovo sistema di imballaggio, cinque anni fa Kern AG ha realizzato anche una business unit per i cosiddetti «smart terminal». Si tratta di cassette di sicurezza intelligenti che possono essere utilizzate ad esempio per la vendita o il ritiro al di fuori degli orari di apertura, per conservare in sicurezza i bagagli o per inviare pacchetti in modalità «senza contatto». Questi terminali di Kern sono già in uso presso centri urbani spagnoli, uffici postali francesi, davanti a negozi di generi alimentari in Sudafrica e nelle amministrazioni pubbliche tedesche, dove ad esempio il nuovo passaporto di viaggio viene collocato per essere ritirato dal rispettivo proprietario.

 

precedente
  • La Kern SA di Konolfingen è specializzata in sistemi di imbustamento.
  • I suoi macchinari lavorano …
  • … e imbustano automaticamente la corrispondenza.
  • Dato che il volume della corrispondenza è in diminuzione, Stefanie e Uli Kern sono andati alla ricerca di campi di attività alternativi.
  • Con il sistema Pack on Time stanno ora prendendo piede nel commercio online in rapida espansione.
  • La macchina imballa la merce da spedire in tempi rapidi, automaticamente e con precisione.
prossimo

    La Banca garantisce il necessario raggio d'azione finanziario

    Ma queste innovazioni hanno un costo. Il capo dell'azienda, Uli Kern, spiega quali ostacoli è stato necessario superare: «Nel nostro settore il fabbisogno d'investimento è enormemente elevato. Nello stesso tempo, i margini dell'industria dei macchinari sono in calo ormai da anni. Il finanziamento di questi progetti rappresenta quindi una grande sfida imprenditoriale e per me è molto importante avere al mio fianco una Banca che mi garantisca il necessario raggio d'azione finanziario». Dal 2014 Kern AG ha scelto Raiffeisen come partner per i finanziamenti immobiliari. Uli Kern apprezza in modo particolare il radicamento locale della Banca: «Ci si conosce personalmente, è chiaro. Ma soprattutto loro conoscono anche le condizioni economiche locali».

    Lo conferma anche Simon Friedli, Presidente della Direzione della Banca Raiffeisen Kiesental: «Come Banca Raiffeisen autonoma possiamo concentrarci interamente sul nostro settore di mercato e di business, con il conseguente vantaggio di poter decidere sulla concessione di crediti e agire rapidamente e senza complicazioni». E nell'evenienza in cui casi complessi o questioni specifiche richiedano l'intervento di esperti, l'intera rete di Raiffeisen Svizzera è a disposizione per fornire un supporto. «La nostra offerta verso i clienti è quindi duplice: da un lato abbiamo solide conoscenze della regione; dall'altro un supporto in questioni di natura aziendale, grazie a risorse come il Raiffeisen Centro Imprenditoriale RCI.» Presso Raiffeisen Svizzera ci sono poi anche altri specialisti, ad esempio per il leasing e le operazioni su divise.

     

    Il giusto assortimento di prodotti

    Con le soluzioni per il commercio online in forte espansione, Kern AG ha puntato sui trend giusti. Uli Kern è convinto che per avere successo in questo ambito sia determinante giocare d'anticipo: «Per una sana crescita controllata è fondamentale che i nostri prodotti continuino ad andare incontro alle esigenze della clientela». In futuro, la responsabilità di questo ulteriore sviluppo potrebbe essere affidata a Stefanie Kern e al suo partner Thomas Weibel: anche la figlia di Uli Kern, che rappresenta la terza generazione, lavora già nell'impresa. Tuttavia ancora non si sa se e in quale forma seguirà le orme del padre. La famiglia si trova nel bel mezzo del processo di successione e sta vagliando diverse opzioni.

    Una cosa è comunque chiara per padre e figlia: la miglior fonte di idee per l'ulteriore sviluppo dell'impresa sono i propri collaboratori, con la loro forte rete internazionale. «È nostro compito prestare sempre attenzione alle proposte di chi lavora con noi», afferma Uli Kern. «Nello stesso tempo, non dobbiamo arenarci in questo sforzo, bensì concentrarci su quelle idee che meglio mettono in luce le nostre competenze chiave per i nostri clienti», aggiunge Stefanie Kern.

     

    Uli e Stefanie Kern

    Kern AG, di Konolfingen, produce e vende impianti di imballaggio, terminali per pacchi e sistemi di imbustamento. L'azienda ha sette società affiliate in Germania, Inghilterra, Francia, USA, Spagna, Paesi Bassi e Belgio. In Svizzera Kern AG conta circa 200 collaboratori, mentre in tutto il mondo sono 750. Kern AG è un'azienda familiare gestita da Uli Kern in seconda generazione. Con Stefanie Kern è già attivamente impegnata nell'impresa anche la terza generazione.